WORLD TRAVEL
TO BE MORE

Il mio blog nasce da un sentimento fortissimo,
che forse un termine che lo descriva ancora non ce l'ha.

World travel to be more nasce perché viaggiare mi insegna a vivere, ad amare la vita e ad amare me stessa, e gli altri, e tutto il nostro potenziale.

 

Viaggiare mi insegna costantemente che posso essere migliore di così, ogni giorno di più. Che c'è sempre qualcosa in più che io possa fare o che possa dire per far del bene, agli altri e a me stessa.

 

Spero che i miei articoli possano presentarti World travel to be more, meglio di come lo stia facendo io. Che a fine di ogni lettura ti rimanga quel genuino senso di scoperta, quell'ammirabile voglia di contribuire a qualcosa di giusto, quell'inarrestabile voglia di partire, quel mix indescrivibile di emozioni che pervade me, ogni volta che batto le dita su questa tastiera.

Mi sono innamorata di una poesia di Gio Evan, che vorrei averla scritta io come bandiera di questo blog fatto d'amore, di emozioni e di viaggi.


Te ne riporto un estratto solamente, ma puoi leggerla tutta qui.

"Viaggiate / che se non viaggiate poi / non vi si fortificano i pensieri / non vi riempite di idee, / vi nascono sogni con le gambe fragili / e poi finite col credere alle televisioni, / e a quelli che inventano nemici / che calzano a pennello con i vostri incubi / per farvi vivere di terrore / senza più saluti, / nè grazie, / nè prego, / nè si figuri."