• Gajjey - travel to be more

NOLEGGIARE UN AUTO ALL'ESTERO IN TRANQUILLITÀ.

In seguito alla mia ultima esperienza di noleggio d'auto all'estero, ho pensato di condividere con voi qualche accortezza imparata negli anni, spesso sulla mia pelle, nella speranza di aiutarvi a vivere la vacanza in totale tranquillità. Partiamo dal principio. Avete preso il biglietto, creato il vostro tragitto e prenotato i pernottamenti, ma.. come ci si arriva in tutti questi posti?

1.Prerequisiti: cosa mi serve per noleggiare un auto?

Per noleggiare una macchina è necessario avere la patente in corso di validità, un minimo di 21 anni, una carta di credito con le cifre in rilievo e un ampio plafond. Prima di partire controllate che la vostra patente sia a norma per il paese dove vi state recando o se dovete fare richiesta di una patente internazionale, in tal caso vi basterà recarvi all'ufficio locale di Motorizzazione Civile. La carta di credito con le cifre in rilievo al giorno d'oggi è praticamente d'obbligo. Se anche troverete agenzie disposte ad accettare il pagamento con carta di debito, vi verrà poi richiesta quella a credito e lì dovrete assicurarvi di avere un residuo abbastanza ampio per coprire la cauzione al momento del ritiro della vettura (circa dai 1000 euro in su, a seconda di veicolo e compagnia). N.B. Viene quasi sempre richiesto che la carta di credito usata per il noleggio sia di possesso del guidatore, se non ne avete una informatevi dalla vostra banca per farla o contattate l'agenzia di noleggio. Rischiereste di non poter ritirare l'auto che avete già pagato!

2.Dove noleggio la mia auto?

Potete prenotare la vostra vettura tramite i siti internet prima della partenza o negli sportelli delle varie compagnie in aeroporto e sparse in città, una volta giunti a destinazione. La prima opzione vi permette di decidere con calma e confrontare più offerte senza ''portar via tempo alla vostra vacanza'' e, soprattutto, spesso vi permette di spendere meno. Io sono solita prenotare da casa prima di partire e, senza complicarmi tanto la vita, utilizzo una piattaforma che compari direttamente più agenzie di noleggio alla volta, come www.rentalcars.com (Ce ne sono comunque molte altre). Il sito è molto intuitivo, vi basterà inserire le date di inizio e fine noleggio, la città di riferimento, e l'età del conducente.

PICCOLE ACCORTEZZE!

- Drop off. Quando inserite il luogo di ritiro della vettura vi viene anche chiesto dove vorrete restituirla. Se state organizzando un viaggio con diverse tappe e non avete intenzione di tornare indietro, o avete semplicemente scelto aeroporti di arrivo e di partenza differenti, questa è senz'altro una comodità. Tenete a mente però, che ogni comfort extra si paga, e restituire l'auto in una zona differente potrebbe costarvi non poco! Calcolate sempre se valga la pena di pagare la maggiorazione, o se conviene rivedere il piano di viaggio. - Tassa per età minima del conducente e conducente addizionale. Vi viene chiesta l'età del conducente perché, a seconda dello stato in cui vi sposterete, ci sono diverse regolamentazioni per il minimo di anni da avere per esser considerati idonei alla guida in un paese che non sia il vostro. La regola generale è: se avete meno di 30 anni o più di 65 pagate una maggiorazione. Alcuni siti si accontentano di un'età minima di 25 anni, altri che abbiate la patente da 5 o 7 anni a prescindere dalla vostra effettiva età, ma non tutti sono affidabili, spesso sono siti di minore afflusso, quindi occhio a leggere sempre tutte le condizioni. Come evitare la tassa? Se siete in più persone vi basterà metter come conducente principale la persona che ha la soglia minima di età richiesta e aggiungere un conducente addizionale a nome di chi ha meno dell'età richiesta. Questa modifica è, ovviamente, a pagamento, ma, nella maggior parte dei casi, risulta comunque la scelta più economica rispetto al pagamento della tassa. Doveste esser da soli, come vi ho già accennato, vi basterà far ricerche più approfondite e per cercare qualche sito che vi noleggi l'auto senza questa restrizione, oppure vi dovrete semplicemente far fare il calcolo totale della spesa dell'auto e valutare l'opzione. Ci saranno casi, purtroppo, in cui dovrete considerare proprio di abbandonare l'idea e riorganizzare il percorso.. parola di una che avrebbe pagato 700 euro in più poiché di età inferiore alla soglia minima richiesta e che ha adorato la scelta di muoversi con i pullman.. 😁 - Attenzione alla valuta. Se prenotate in netto anticipo, date un occhio alla valuta del paese corrente, potreste ricevere gradite sorprese! Potrebbe capitarvi, ad esempio, di avere una moneta con un valore più alto rispetto a quando prenotaste. Potreste quindi cercare di accordarvi nuovamente per la macchina, o solamente, disdire quella già fermata e prenderne una differente, con una maggior cilindrata o ancora, la stessa ma a prezzo inferiore.

3.Come faccio a sceglierla?

Scegliere una macchina è molto semplice. Una volta compilati i primi campi, vi basterà modificare i filtri di ricerca in base a quello che desiderate e al budget che avete. OVVIAMENTE, la scelta del veicolo sarà contestualizzata. Ad esempio se siete in città sceglierete una macchina più piccola e comoda per girare, mentre se siete su vie sterrate preferirete una macchina un po' più alta e che tenga la strada. In molte agenzie per via della geografia del territorio le scelte di tipologia di macchina sono quasi obbligate. Anche qui qualche ACCORTEZZA: -Scegliete in base alle vostre esigenze. Se avete intenzione di lasciare spesso valige o zaini in macchina, assicuratevi che abbia un baule spazioso e che abbia il ripiano per coprirlo, così da non lasciare i vostri oggetti incustoditi sotto gli occhi di tutti. -Attenzione al chilometraggio. Controllate se vi viene dato un massimo di chilometraggio, o se è illimitato! Al solito, finireste per pagare un sacco di soldi in più per la strada fatta fuori dagli accordi di noleggio. -Il tempo costa. Quando vi viene richiesto a che ora la prenderete e, di conseguenza, a che ora la lascerete, cercate di far coincidere le fasce, perché bastano un paio di ore di differenza per farvi addebitare il costo di un'intera giornata in più.

4. Ma devo assicurarla?

Assolutamente sì. Per quanto comodo, noleggiare una macchina può rivelare una serie di trappole. Anzitutto, se vivi in Europa il prezzo dell'auto a noleggio comprende solitamente 3 tipi di copertura base: la protezione danni, la protezione furto e la protezione responsabilità civile. Limitazione responsabilità danni: copre eventuali danni SOLAMENTE alla carrozzeria esterna, quindi no cristalli (vetri, specchietti etc), no interni, no ruote e via dicendo. Protezione furto: se il veicolo che hai noleggiato viene rovinato per tentato furto non dovrai pagare il danno e se viene rubato, te ne viene dato un altro di ugual cilindrata. Spesso le prime due vi vengono proposte in un unico pacchetto ( "protezione furto/danni"). Responsabilità civile: unica protezione non inerente alla vettura, copre eventuali pericoli recati a persone o cose. N.B. Queste assicurazioni rimangono valide solo se rispettate le condizioni di contratto e le norme stradali, in caso contrario vi verrà addebitato l'intero importo. Tutti queste soluzioni coprono i danni fino ad una certa somma, oltre la quale spetterà a voi pagare. L'importo massimo che potreste andare a pagare si chiama franchigia. Perché è così importante? è sempre bene informarsi a quanto ammonti la franchigia che dovreste pagare, per valutare se scegliere un'assicurazione addizionale che abbassi il suddetto importo o che addirittura lo annulli. (''Franchigia zero''). Una volta scelta la vostra auto, vi viene quindi proposto di ingrandire il vostro pacchetto assicurativo base, aggiungendo protezioni alla vettura per le parti della carrozzeria che non sono ancora coperte, oppure per pagare eventuali costi sanitari e ospedalieri in caso di incidente (opzione comoda se si viaggia in Canada o negli Stati Uniti ad esempio), etc etc.. Queste addizionali vengono calcolate al giorno e il loro prezzo varia dai 15 ai 70 euro circa. A questo punto, il prezzo del noleggio della vostra auto pare salire in modo esorbitante. Ma è proprio qui che l'assicurazione viene sottovalutata. Purtroppo basta davvero poco perché vi ritroviate a pagare molti più soldi di quelli che avreste investito inizialmente, se aveste fatto un pacchetto assicurazione completo. Ragionate sempre su dove siete e su quanto andreste a spendere dovesse capitare qualcosa. Cosa è meglio fare? Se concludete la prenotazione tramite internet, avete modo di accedere al contratto stipulato con l'agenzia per la vostra auto a noleggio. Per viaggiare in totale serenità, prendete quella mail e andate dal vostro assicuratore di fiducia o da una persona competente, che saprà sicuramente notare qualche eventuale irregolarità o qualche dettaglio su cui far luce con il venditore.

5. Ok, macchina noleggiata e adesso?

ALT! Sicuramente non vedrete l'ora di montar su e cominciare questa tanto attesa vacanza. Prima di partire però, controllate perfettamente l'auto. Non abbiate paura di sembrare antipatici, guardate bene ovunque e segnalate ogni graffietto o ammaccatura che vedete. Solitamente, al momento del passaggio delle chiavi, avete qualche minuto per controllare insieme ad uno dei dipendenti dell'agenzia, lo stato della vettura. Sopra un foglio di carta copiativa, appunterete ogni difetto della macchina e una copia di questo vi verrà rilasciato insieme ad una copia del contratto di noleggio. Questo consentirà a voi e allo sportello di noleggio di sapere come deve essere riportata l'auto. Oltre a questo, vi verrà richiesto di riportare la vettura con anche la stessa quantità di carburante con cui vi è stata data. A meno che non riusciate a fare altrimenti, è sempre consigliato riportarla con il giusto pieno, onde evitare i costi aggiuntivi che sono ovviamente maggiori a quanto avreste speso facendo da soli. QUALCHE ACCORTEZZA! -Fatevi lasciare sempre i contatti dell'agenzia da cui avete noleggiato l'auto. -Segnatevi con il GPS, con il telefono o su un foglio, l'indirizzo a cui avete ritirato la vettura e fatevi spiegare bene dove riconsegnarla, può capitare che le due azioni vengano svolte in due luoghi differenti, meglio non perdersi e attardarsi, soprattutto se avete un volo da prendere!

6. FINE DEL VIAGGIO

Riconsegna dell'auto, la parte più semplice. Ci sono agenzie che vi faranno attendere qualche minuto per controllare la vettura e calcolare eventuali danni da pagare, se non compresi nell'assicurazione stipulata inizialmente. Potreste anche dover saldare la copertura aggiuntiva che avete fatto dopo la prenotazione della macchina stessa, mentre altre agenzie ancora si limiteranno a ritirare le chiavi e a salutarvi. Cercate di arrivare in anticipo, non potete sapere quante altre persone riconsegneranno il vostro stesso giorno, soprattutto se siete in orari di punta. ACCORTEZZE: -Ricontrollate l'auto prima di lasciarla, onde evitare di aver dimenticato effetti personali. -Potrebbe venirvi chiesto di riportarla pulita, a me è successo solo un paio di volte e la spesa è stata circa di 4 euro al lavaggio automatico, quindi niente di rilevante. - Una volta riportata la macchina vi viene lasciato lo scontrino di effettuata restituzione dei soldi della cauzione, in alternativa potete farvelo inviare via e-mail. Credo di aver toccato tutti i punti per un sereno e corretto noleggio di auto all'estero, ma per qualsiasi domanda non esitate a scrivermi. A settimana prossima con un nuovo consiglio di viaggio!

Travel to be more, Giada. ☀️



  • Facebook
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram
  • LinkedIn - cerchio grigio
©2020 di Travel to be more.