• Gajjey - travel to be more

ORVIETO IN UN GIORNO: cosa vedere e cosa mangiare | VIAGGIARE IN ITALIA

Aggiornamento: 1 mar 2021

Buongiorno viaggiatori! Lo so, siamo ancora sotto restrizioni, tra chi è in zona gialla, arancione o rossa sembra un'assurdità parlare di viaggi. E invece quello che non voglio perdere è proprio la speranza di poter tornare a spostarci il prima possibile e quello che voglio fare è continuare a condividere consigli ed esperienze!


Preparatevi un the caldo e apritemi da pc, a fine articolo ci sarà un resume di tutto, in versione ancora più rilassante!

Ecco un consiglio di destinazione se avete solamente un giorno a disposizione e volete visitare una città che sia ricca di storia e che profumi d'Italia. Oggi guidiamo fino in Umbria viaggiatori, benvenuti ad Orvieto!


1. La colazione: il pasto più importante della giornata

Partiamo con gusto e con una storia d'artigianato. Se già questo bar porta sulle sue spalle una storia centenaria, sarà il suo interno a colpirvi davvero. Proprio nel viale principale, in via Cavour 23, vi imbatterete in tre tende blu. Oltrepassate le vetrate e lasciatevi incantare dalla bellezza del Caffè Montanucci. Questo bar non solo compie 100 anni dalla sua apertura, ma vanta la professionalità della produzione propria dei prodotti. Dal mattino presto fino a sera inoltrata, troverete l'assaggio giusto per voi, sia dolce che salato. Io sono un'amante del classico e mi sono gettata su un bignè gigante al cioccolato straripante di ottima crema! Assolutamente consigliato! Dalla passione gustativa passiamo a quella visiva, per concludere la nostra esperienza di benvenuto in città. Dalle pareti al soffitto, dall'oggettistica al mobilio, tutte le opere in legno che vedrete portano il nome di Gualverio Michelangeli, capostipite di questa arte creativa e raffinata quanto umile.