• Gajjey - travel to be more

Come guadagnare con un profilo Amazon Influencer: followers, commissioni, recensioni ed opinioni.

Diventare Influencer per qualcosa che ci piaccia e che sia in linea con la nostra persona ed i propri profili è possibile. Non solo non vi serviranno migliaia di followers, ma, in base all'impegno che metterete, avrete anche modo di ricevere commissioni per i prodotti che avete consigliato. Leggete fino alla fine per vedere quanto potreste guadagnare consigliando ciò che vi piace con il vostro profilo Amazon Influencer!



QUANTI FOLLOWERS SERVONO PER CREARE UN PROFILO INFLUENCER AMAZON

Ogni ambito del commercio può avere influencers e micro-influencers. Quest'ultimi, sono quelle figure che si rivolgono ad un gruppo più ristretto di "followers", una nicchia di persone con cui si è creato un legame basato sulla fiducia e sulla sincerità. Questo secondo caso, è proprio il mio e potrebbe essere anche il vostro.


Seguimi su Instagram per aggiornamenti quotidiani!
Seguimi su Instagram per aggiornamenti quotidiani!

Sono diventata Amazon Influencer non con centinaia di migliaia di followers al seguito, ma grazie alla piccola community con cui ho stretto un rapporto costante. Quindi, quanti followers servono per iscriversi ad Amazon Influencer Program?


Prima di tutto è necessario avere un profilo attivo su uno dei portali a scelta tra YouTube, Instagram, Facebook, Twitter e Twitch.tv.

Una volta inserito il collegamento che preferite, il vostro profilo verrà analizzato sotto diverse metriche, non solamente per il numero di followers. Alcuni esempi potrebbero essere il numero di post pubblicati in relazione al seguito che avete ottenuto, quanti profili seguite a vostra volta o quanto effettivamente la vostra community interagisca con quello che pubblicate (definito engagement).

Queste supposizioni, per quanto attendibili, non sono ancora state rese pubbliche. Al momento Amazon stesso pare non abbia divulgato i valori esatti che vengono analizzati al momento della proposta di iscrizione al Amazon Influencer Program Italia.

Il mio consiglio? Che abbiate 3000 followers o che ne abbiate 1000, provate lo stesso! Come si suole dire, tentar non costa!


Se siete interessati ad approfondire questo punto, magari comprendendo anche la differenza tra link di affiliazione e pagina influencer, vi consiglio di dare una letta anche all'articolo precedente su come diventare Influencer Amazon.


AMAZON INFLUENCER: COMMISSIONI E GUADAGNI

Arriviamo al punto saliente del nostro profilo, che sarà sicuramente divertente da creare, ma, viste le cure di cui avrà bisogno, sarà un piacere sapere che ne potrete trarre un guadagno. Le commissioni come Amazon Influencer possono essere incassate come buono regalo Amazon, assegno o tramite bonifico bancario. A seconda del Paese di riferimento, affinché avvenga il pagamento è necessario raggiungere una soglia minima di vendita. Nel caso dell'Italia è di euro 25 mensili. Il versamento avverrà 60 giorni dopo il mese di riferimento di fatturazione.

Come fare a calcolare quanto si può guadagnare con il proprio profilo? Chiaramente è impossibile prevedere quante persone acquisteranno un determinato prodotto e, di conseguenza, quante commissioni mensili potremo ottenere, soprattutto perché lo scopo del proprio profilo è quello di raggiungere più utenti possibili.

Tuttavia, è possibile sapere quanto potremo percepire per ogni articolo consigliato, dando uno sguardo alla tabella delle commissioni fornita da Amazon Influencer Program, relativa all'Italia.


Nel carosello qui sopra, ecco un esempio della diversità di categorie che potete inserire. Le commissioni varieranno da prodotto a prodotto.


LATI NEGATIVI E POSITIVI ATTUALMENTE RISCONTRATI COME INFLUENCER AMAZON

Ammetto che sia un po' presto per parlarne già, partecipando al programma da pochi mesi. Tuttavia, ho piacere di condividere con voi le mie opinioni personali ad oggi. I lati positivi sono sicuramente due:

- in primis il fatto stesso che si possa navigare tra le categorie e tra tutti i prodotti consigliati. Avendo una pagina intera a disposizione, con possibilità di suddividere gli articoli per tipologia di appartenenza, l'utente può spaziare tra più ambiti. Vi lascio il mio profilo Amazon come esempio.

- il secondo è che al fianco del nome utente compaia un tondino azzurro con all'interno un flag bianco (la così definita "spunta blu" di altri social). Questo riconoscimento è molto importante, poiché permette all'influencer di esser riconosciuto come tale quando lascia un commento ad un determinato prodotto. Il risultato è quello di farsi conoscere da un pubblico molto più ampio, raggiunto direttamente dall'interno della piattaforma Amazon. Per non lasciare spazio ai dubbi, vi lascio una foto dimostrativa qui sotto. Un acquirente potrà cliccare sul nome dell'influencer dai commenti in fondo alla pagina descrittiva di un determinato prodotto, accedendo direttamente al suo profilo.



Arriviamo alla ahimè, all'unica nota negativa riscontrata personalmente: la reperibilità del profilo dell'Amazon Influencer. Difficile da spiegare quanto il triangolo delle bermuda, la pagina di un Influencer Amazon non è ricercabile nel più semplice dei modi, ad esempio inserendo il nome utente nella barra di ricerca di Amazon o di Google stesso. L'unico modo per arrivare alla pagina ufficiale è di accedervi tramite i link che l'Influencer stesso ha ben badato di condividere su tutti i suoi social! La scelta di questa modalità operativa è abbastanza chiara, il profilo Amazon Influencer Italia nasce grazie alla community dell'influencer stesso, che, in quanto tale, dovrebbe esser ben seguito su diversi dei suoi portali. Cosa potete fare voi per far crescere il vostro profilo e guadagnare? - Tenete sempre aggiornato il vostro shop Amazon

- Ricordatevi di mettere i link diretti al vostro profilo in modo chiaro e visibile su tutti i social che avete

- Controllate che i link siano perfettamente funzionanti

- Invitate gli utenti a cliccare il pulsante "segui" riportato di fianco al nome nella vostra pagina Amazon, così che vengano notificati loro i nuovi prodotti aggiunti man mano (per quest'ultimo punto, vi ho lasciato qualche screenshots del mio profilo Amazon nel carosello foto subito sopra).



Se l'articolo vi è piaciuto lasciate un cuoricino! Condividere questo articolo mi farà sapere che state apprezzando il mio lavoro e che le informazioni vi sono state utili. Domande? Non esitate! Vi lascio il box qui sotto da compilare.


Giada, World travel to be more.

5 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti
HAI UNA DOMANDA DA FARE INERENTE ALL'ARTICOLO
APPENA LETTO O A QUALCHE ALTRO VIAGGIO?

Grazie! Ti risponderò personalmente il prima possibile.

Week End in Toscana
6 GIORNI ALL'EVENTO
19 giu, 12:00
Colle di Val d'Elsa
Palme su una spiaggia
Chi sono gajjey-worldtraveltobemore

La mission di "World travel to be more"

Travel blogger e travel coordinator, insieme al lavoro anche tutta la mia vita gira attorno alla sfera dei viaggi. 

Multipotenziale ed ipersensibile, ho fatto delle mie emozioni altalenanti il mio punto di forza. Viaggiando da sola in luoghi meno battuti, ho consolidato l'idea che i confini debbano esistere solo sulle mappe. Mi sposto in solitaria per godermi tutte le occasioni che il mondo ha da offrirmi, per migliorare come essere umano e come viaggiatrice consapevole. 

In una società dove sono per lo più le cattive notizie a darci il buongiorno ogni mattina, condivido aneddoti su persone incontrate e nuovi luoghi conosciuti. Tra un itinerario e l'altro, viaggio con le tradizioni da casa, e vi porto con me attraverso letture, visioni e ricette di altre culture. 

Credo nel potere delle persone, sostengo che ogni viaggio ci renda esseri umani migliori. Voglio provarlo a quanti più lettori possibili, articolo dopo articolo e, per chi ne avrà piacere , un viaggio di gruppo alla volta. 

Viva la vita!

"You only live once, but if you do it right... once is enough."

Giada.