• Gajjey - travel to be more

DEGUSTAZIONE IN FRANCIACORTA: un tour tra le bollicine Bellavista.

Aggiornato il: mar 1

Come non parlare della crescita d'interesse in campo enologico degli ultimi anni? Scorsa estate, in particolare, è stata una caccia al calice di vino più instagrammabile, alla ricerca del vigneto perfetto per una foto cool della stagione 2020. Io stessa ho visto luoghi incantati che mai prima avevo sentito nominare, ad appena qualche chilometro da casa.


Corsi da sommelier, degustazioni mirate e di poche ore o week end interi dedicati alla visita di un vigneto, ad oggi esiste una soluzione ad hoc per ogni persona che mostri interesse in quest'arte. Da tre anni a questa parte, programmo una degustazione in una cantina locale in ogni destinazione Italiana che raggiungo.

"Un tour nell'azienda Bellavista sarà costato una follia", ha incalzato qualche amico. Assolutamente alla portata di tutti: iniziamo subito con i dettagli!


Una delle pareti dello shop, visitato alla conclusione del tour a Bellavista.

TOUR A BELLAVISTA


DOVE SI TROVA

Tutti a parlare di questo Bellavista, ma dove ha origine esattamente?

L'azienda ha sede a Erbusco, in provincia di Brescia, Lombardia. È la posizione geografica stessa a conferire il nome così come lo conosciamo: circondata in parte dal Lago d'Iseo, difesa dalla catena montuosa delle Alpi, si affaccia su tutta la Pianura Padana. Decisamente una gran bella- vista. La sua fondazione la dobbiamo all'investitore Vittorio Moretti, nel 1977. Una parte della sua crescita spetta alla successiva collaborazione con l'esperto Mattia Vezzola, premiato enologo dell'anno nel 2007.

Ma allora cos'è Franciacorta? Un tipo di vino?

Franciacorta è il lenzuolo di terra che ha permesso lo sviluppo di molti vigneti. Tra le cantine sempre più conosciute sul mercato Italiano ed estero troviamo Bellavista, Berlucchi e Ca' Del Bosco.

Il territorio presenta peculiarità uniche, che permettono lo sviluppo di filari con caratteristiche perfette per la creazione di spumanti e bollicine similari. Sempre più apprezzata da neofiti del settore e veri intenditori, Bellavista punta a primeggiare sul mercato internazionale per la produzione di vino con metodo champenoise. Premio che attualmente spetta ancora alla zona francese d'origine, la regione dello Champagne.


IN COSA CONSISTE IL TOUR

Esistono visite guidate della durata di poche ore o di un'intera giornata, a spasso per diverse cantine del territorio della Franciacorta. Noi abbiamo preferito visitare solamente una cantina al mattino e concentrarci su altro nel pomeriggio. Nei locali della riviera Romagnola, il marchio Bellavista è rinomato e ben voluto da molti, ci è venuto spontaneo cogliere l'occasione per conoscere più approfonditamente proprio questa etichetta.

Il tour di cui vi parlo io è durato un paio d'ore e prevede due fasi.

La prima parte è iniziata con una presentazione generale dell'azienda, dandoci quindi un'infarinatura sul territorio, sull'etimologia stimata del nome, sulla nascita dell'impresa e sulla sua figura ad oggi. La visita è iniziata con la parte dedicata alla produzione, parlando del procedimento di raccolta, della scelta del chicco e delle strumentazioni utilizzate in passato ed oggi per spremere il raccolto e farlo fermentare.

Dopodiché siamo entrati in bottaia, dove ci è stato spiegato nel dettaglio l'utilizzo di questi contenitori, la differenza tra i materiali scelti nel tempo e le tempistiche di riposo a seconda della tipologia di vino.

Infine siamo scesi nella sala di riposo dello spumante, dove abbiamo ammirato pareti colme di bottiglie, perfettamente suddivise per annata. Uno spettacolo per gli occhi dei maniaci dell'ordine e della cura nel dettaglio. Qui abbiamo avuto il piacere di ascoltare simpatici e curiosi aneddoti ed entrare a conoscenza del processo di remuage. Il procedimento consiste nel far ruotare sul proprio asse le bottiglie di vino a riposo, spostandole di un quarto tutti i giorni. Questa tecnica permette ai sedimenti di accumularsi nel collo della stessa, restituendo limpidezza al liquido. In diverse cantine questa fase è stata sostituita dalle macchine, ma non qui. In Bellavista viene ancora svolto a mano ed il responsabile di questa fase detiene un record di velocità di 120 bottiglie girate in 18 secondi.


La seconda parte del tour, invece, consiste nell'assaggio di due tipologie differenti di vino. Il mio consiglio è di confrontarsi con la guida che vi ha assistito durante la visita e con gli altri membri del gruppo, visto che anche in questa fase è possibile apprendere molto. Non abbiate timore di domandare!


Salone d'accoglienza dell'azienda Bellavista, nonché il nostro luogo di degustazione ed inizio tour.

COME PRENOTARE

La Cantina Bellavista offre fino a sei tipi differenti di proposte, è inoltre possibile aggiungere la passeggiata in vigneto se si dispone di maggior tempo e se il clima lo permette.

Solitamente i tour prevedono un minimo di 4 persone, ma è anche possibile organizzare visite guidate private sotto accordo.

I prezzi variano dai 25 euro a persona, fino a 70 euro, a seconda della bottiglia scelta per la degustazione finale. Nella scelta di assaggio, infatti, avrete a disposizione anche una varia selezione d'annata. Potete trovare i percorsi con i rispettivi prezzi a questa pagina. Una volta scelto il tour più adatto a voi, vi basterà cliccare "scegli" per essere rimandati al modulo da compilare con i dati del vostro arrivo. Verrete successivamente contattati all'indirizzo e-mail che avete indicato per confermare la prenotazione.


CANTINE ALTERNATIVE

Come abbiamo già detto, Franciacorta è letteralmente la terra dello spumante. Non doveste trovare posto in questa cantina, non disperate, la zona offre molte opportunità per visitare aziende locali e darvi possibilità di prendere parte ad una degustazione.

Se volete rimanere su qualcosa di più conosciuto vi consiglio di informarvi per Berlucchi e Ca' Del Bosco. Poco lontano da Bellavista risiede anche Contadi Castaldi, che forse molti di voi avranno già sentito nominare, essendo wine partner ufficiale di Ducati Corse.

A mio avviso, anche visitare cantine minori è un'esperienza immancabile. Sono dell'idea che non sia l'azienda grande a sostituirsi alla piccola o viceversa, ma che siano semplicemente due visioni coesistenti di una passione comune.

Cercando su internet, potrete appoggiarvi a tour già organizzati che prevedono la visita di entrambe le tipologie di cantine nella stessa giornata. Assolutamente consigliata la prenotazione prima di arrivare, soprattutto in alta stagione. Le visite non sono possibili a tutte le ore, è bene informarsi per tempo.


COS'ALTRO FARE IN GIORNATA

Siete curiosi di addentrarvi in questo mondo ma l'idea di mettervi in macchina per tre ore a tratta vi sembra che il gioco non valga la candela? Quando mi sposto cerco sempre di unire più attività insieme, così da sfruttare al meglio il tempo fuori casa e pareggiare la durata del viaggio con quello effettivamente investito in una visita.

Noi ad esempio abbiamo dedicato la mattinata alla cantina, concludendo la degustazione poco prima di pranzo. Una volta terminata, quindi, ci siamo diretti all'Antica Trattoria del Gallo, ristorante rinomato per l'accoglienza ed i piatti tipici della zona. E sì, se ve ne parlo è perché ve lo consiglio vivamente! Se siete amanti del pesce dovete farvi suggerire il piatto con pesce di lago del giorno: sarà davvero una piacevole sorpresa.

A metà pomeriggio ci siamo diretti ad Iseo, dove abbiamo lasciato la macchina per imbarcarci sul traghetto che ci ha portati a Monte Isola, una piccolissima Isola che si trova al centro dell'omonimo Lago d'Iseo. Il biglietto è costato circa 7 euro a testa, compreso di andata e ritorno. Per prezzi ed orari vi consiglio sempre di controllare il sito ufficiale, entrambi i dati potrebbero variare a seconda della stagione in cui visitate il Lago. Abbiamo passeggiato osservando la vita dei pescatori al concludersi della stagione estiva e con tutta calma abbiamo preso il traghetto da un porticciolo differente. Una volta tornati alla città di Iseo, ci siamo fermati per uno spuntino di fine giornata, ma per chi volesse fare rientro a casa, questo sarebbe senza meno il momento adatto.


Attraversando il Lago d'Iseo in traghetto, per raggiungere Monte Isola.

GALLERIA

Non vi aspettavate certo che vi avrei lasciati a bocca asciutta? Ecco qualche foto di tutti i luoghi toccati in questo articolo, con uno spazio più importante dedicato al tour in Bellavista.


E adesso sono proprio curiosa di ascoltare la vostra, avete già provato un tour guidato in qualche cantina? E se sì, lo consigliereste? Se avete anche qualche considerazione sull'articolo o qualche domanda sul mio tour in Franciacorta non esitate a scrivermi. In fondo all'articolo trovate la scheda da compilare, a cui risponderò personalmente tramite email!


Travel to be more, Giada

Pss per altre escursioni in giornata date un occhio alla categoria Viaggiare in Italia!



90 visualizzazioni
HAI UNA DOMANDA DA FARE INERENTE ALL'ARTICOLO
APPENA LETTO O A QUALCHE ALTRO VIAGGIO?
9 GIORNI ALL'EVENTO
02 mag, 09:00
Fusignano
Palme su una spiaggia
Chi sono gajjey-worldtraveltobemore

La mission di "World travel to be more"

Travel blogger e travel coordinator, insieme al lavoro anche tutta la mia vita gira attorno alla sfera dei viaggi. 

Multipotenziale ed ipersensibile, ho fatto delle mie emozioni altalenanti il mio punto di forza. Viaggiando da sola in luoghi meno battuti, ho consolidato l'idea che i confini debbano esistere solo sulle mappe. Mi sposto in solitaria per godermi tutte le occasioni che il mondo ha da offrirmi, per migliorare come essere umano e come viaggiatrice consapevole. 

In una società dove sono per lo più le cattive notizie a darci il buongiorno ogni mattina, condivido aneddoti su persone incontrate e nuovi luoghi conosciuti. Tra un itinerario e l'altro, viaggio con le tradizioni da casa, e vi porto con me attraverso letture, visioni e ricette di altre culture. 

Credo nel potere delle persone, sostengo che ogni viaggio ci renda esseri umani migliori. Voglio provarlo a quanti più lettori possibili, articolo dopo articolo e, per chi ne avrà piacere , un viaggio di gruppo alla volta. 

Viva la vita!

"You only live once, but if you do it right... once is enough."

Giada.

  • Amazon - cerchio grigio
  • Facebook
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram
  • LinkedIn - cerchio grigio
©2020 di World travel to be more.