• Gajjey - travel to be more

COME FARE UNA AÇAI BOWL: ricetta veloce, facile e salutare a base di frutta!

Buongiorno viaggiatori! Com'è iniziata la vostra giornata?


Alle volte, capita di alzarsi con il piede sbagliato. Ci sono tantissimi modi per cercare di migliorare la propria mattinata (si sa, l'importante almeno è provarci), il mio è decisamente fare una buona colazione. Oggi mi sono svegliata con un desiderio attualmente impossibile da realizzare, quello di aprire gli occhi ed essere nel mio bungalow fronte spiaggia. Eheh già vi vedo sorridere, so che molti di voi condivideranno l'idea! E allora sapete che ho fatto? Ho pianto tantissimo. Dai che scherzo! Ho pensato di comportarmi come se ci fossi e basta. Senza palme, lo so, senza mare, ahimè. E ho fatto colazione con una Açai Bowl. Ovvero… una ciotola di frutta frullata decorata con sopra altra frutta!


CHE COS'È L'AÇAI?

L'açai è una bacca proveniente da un tipo di palma omonima. Quest'ultima può raggiungere i 30 metri di altezza e cresce solamente in America Centrale e del Sud, più precisamente nelle zone paludose della Foresta Amazzonica. La parola è di origine portoghese, si pronuncia "asaì" e significa "che piange" (sottinteso frutto). La sua forma è piccola e tondeggiante, il colore è di un blu violaceo intenso e scuro: assomiglia proprio ad un mirtillo! Cresce in gruppi ramificati capaci di raggiungere anche le 900 bacche.


Un rametto ricco di bacche di Açai. (immagine presa dal web)

PROPRIETÀ!

Proprio come il cugino mirtillo, anche queste bacche sono ricche di antiossidanti e di vitamina C. Aiutano ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue e contengono steroli vegetali capaci di salvaguardare i vasi sanguigni. Oltre a migliorare la circolazione, pare abbiano un influsso positivo sul metabolismo. Infatti, essendo un'ottima fonte di fibre, pare che sollecitino incredibilmente la digestione. Aiutano a combattere i radicali liberi e riducono la proliferazione di cellule cancerogene. Ottimo quindi per una più completa difesa del nostro organismo. Il riscontro dei benefici di questo frutto è stato abusato nel tempo nella prescrizione delle diete, dando vita ad un vero commercio di prodotti attorno a questo alimento solamente. Ovviamente le notizie sono state smentite e molte aziende sono stata denunciate e messe sotto sequestro! -Ricordiamoci che il nostro corpo ha bisogno di una dieta varia e ricca e che è impossibile mettersi davvero in forma senza una periodica attività fisica-

Le bacche di Açai sono famose anche per il loro potere energizzante, abbassando i livelli di spossatezza e di stress, e per questo vengono spesso associate a quelle di Goji, già conosciute ed ampiamente diffuse.


Ceste colme di bacche di Açai. Davvero simili a tanti mirtilli! (immagine presa dal web)

COME ASSUMERE LE BACCHE DI AÇAI

Vista la provenienza così lontana dai Paesi Europei è, ovviamente, più difficile reperire il frutto fresco (pressoché impossibile, se non a prezzi esagerati). Lo si può trovare:

- come integratore in capsule concentrate

- frullato e congelato in buste di diverse grammatura per ricette

- in polvere nei barattoli per frullati, yogurt e simili


Personalmente sono solita prendere le confezioni in polvere per una motivazione prettamente economica. Nonostante sia la soluzione meno dispendiosa, pensate che una scatolina da 65 gr l'ho pagata 14 euro e 90. Questo perché è un frutto importato e di unica provenienza, come già abbiamo visto. La polvere potete trovarla in qualsiasi supermercato biologico o specializzato in radici e frutti esotici, oppure semplicemente su internet. Ecco un esempio.


AÇAI BOWL: che cos'è e come farla.

A questo punto l'interpretazione è facile. Nelle isole, nelle città di costa o dove in generale si vive con temperature medio alte, è nata questa l'abitudine di fare colazione o merenda con questa "ciotola di frutta" rinfrescante, composta da due parti. La base è un sorbetto cremoso di frutta congelata frullata, ottenuta unendo più componenti di diversa densità. La parte superiore consiste nella decorazione, anch'essa commestibile, costituita da frutta fresca, secca, granola, cereali o altro a scelta personale.


La ricetta tradizionale consiste in : un banana,

un pugno di mirtilli,

una bustina di Açai (nel nostro caso 2 cucchiaini di polvere),

il tutto congelato.

(Questo dettaglio è molto importante, la frutta che vedete sul fondo della ciotola è cremosa come un gelato perché, di fatti, la frutta è fatta raffreddare prima di essere amalgamata)

Mettete tutto in un frullatore, aggiungete acqua o latte vegetale per aiutare le lame e versate in una ciotola. Decorate a piacere et voilà! Avete creato la vostra prima Açai Bowl!


Ecco l'esempio di una classica Açai Bowl.

Per vedere la ricetta registrata date un'occhiata a questo video, direttamente sul mio canale youtube! (Psss ricordatevi anche di iscrivervi!) Per chi l'avesse già visto… ecco la lista di suggerimenti per la decorazione che vi avevo promesso:

-frutta di qualsiasi tipo, da quella di stagione a quella tropicale, scegliete quello che più piace a voi (giocate anche sul taglio dell'alimento stesso, a palla, a forma di stella, a fette, a listelli…); -chips di cocco; -polline d'api; -granola; -semi di Chia, girasole, sesamo, etc..; -nutella; -burro d'arachidi; -miele; -yogurt; -fiori; -frutta secca; -scaglie di cioccolato; -cereali; -crusca in polvere; -spirulina verde o blu;

e qualsiasi altra cosa vi piace mettere solitamente su torte e yogurt che sia commestibile e che stia bene con quello che avete preparato!


Altro suggerimento: perché limitarsi a scatenare la fantasia solamente con le decorazioni? Sentitevi liberi di colare la vostra golosa opera d'arte dove più preferite. Dentro un frutto, un vasetto, una ciotola o un bicchiere… d'altronde, a chi deve piacere se non a voi stessi?


Alcuni esempi di "bowl" fatti con la frutta frullata. Originali sì?

5 RICETTE PER VARIARE LE VOSTRE BOWL: VI PIACCIONO I COLORI?


BLUE BOWL. La componente essenziale è la spirulina blu, anche questa potete trovarla in polvere sia su internet che nei supermercati biologici o più assortiti. (Ecco un esempio) Ingredienti: - 2 banane - un dito di acqua o latte vegetale (bicchiere da 250ml per intenderci) - un cucchiaino di spirulina blu - caramello o burro d'arachidi per addolcire Guarnite a piacimento!


Oltre che buona sarà un piacere per gli occhi! Ideale per la merenda dei più piccoli.

PINK BOWL. In questa ricetta giocheremo con un frutto fucsia per natura, la Pitaya Rossa. Potete trovarla al supermercato, reparto frutta esotica. Ingredienti: - 2 banane - 1 pitaya - un dito di acqua o latte vegetale (bicchiere da 250ml per intenderci) - una manciata di lamponi - due cucchiaini di miele Decorate a vostro gusto!


Colorante alimentare? No! Pitaya rossa. Fidatevi della natura.

GREEN BOWL. Quante verdure al giorno mangiate? - 2 banane - 1/2 avocado - 2 foglie larghe di spinaci - 2 foglie di bietola ..Sapete già che fare!


Giocate con gli stampini e create le vostre decorazioni!

YELLOW BOWL. Sinceramente una delle mie preferite. - 2 ban... No! 1 MANGO - 1/ 2 avocado - un dito di acqua o latte vegetale (bicchiere da 250ml per intenderci) Stupitemi con la guarnizione.


Più i colori contrastano tra di loro, più la vostra smoothie bowl sarà d'effetto!

BLACK BOWL. Sì sì, avete letto bene. Il colore è dato sempre da un componente naturale, la Maca Nera. Potete trovarne la polvere in supermercati biologici ben riforniti, banchette specializzate in polveri alimentari, oppure direttamente da internet. - 2 banane - 1/2 avocado - 2 cucchiaini di maça nera in polvere e... decorate a piacere!


Molti utilizzano anche il carbone attivo in polvere. Testate tutto quello che siete soliti usare, siate creativi! (Immagine presa dal web)

Ecco tre importanti suggerimenti. Primo consiglio: potete sostituire la banana con un qualsiasi altro frutto, purché abbia una consistenza densa (es avocado, mango, etc.. non di certo ananas o arancia). Secondo consiglio: quando mettete la frutta a congelare cercate di tagliarla in pezzi di egual misura, il frullatore faticherà meno e farà molto più in fretta ad amalgamare!

Terzo consiglio: ricordate che il latte vegetale serve per ammorbidire il frutto congelato. Iniziate con una dose scarsa e aggiungete man mano che vi serve. Una volta versata non sarà più possibile toglierla e rischierete per bervi un frappè!

Se provate qualche ricetta ricordatevi di taggarmi su instagram e facebook, sarà lieta di vedere le vostre bowl e ripubblicarle! Non mi resta che da dirvi alla prossima ricetta viaggiatori e non dimenticatevi di guardare il video tutorial sul mio canale Youtube: "COME FARE UN ACAI BOWL" !

Travel to be more, Giada.



  • Facebook
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram
  • LinkedIn - cerchio grigio
©2020 di Travel to be more.