• Gajjey - travel to be more

Cosa fare a Brisighella in un giorno: cosa vedere e dove mangiare veg nel borgo dei tre colli

Poco tempo a disposizione, ma tanta voglia di visitare al meglio uno dei borghi più belli d'Italia?

In questo articolo troverai quello che devi assolutamente fare e vedere nell'antico comune di Brisighella.

Perché è così famosa Brisighella? Beh..
Perché è così famosa Brisighella? Beh..

Non solo, se già mi segui su Instagram forse saprai che da inizio 2021 la mia dieta alimentare è completamente cambiata e che, per questo, nei miei articoli potrai trovare anche dei suggerimenti su dove mangiare vegetale in viaggio, in Italia e all'estero. Potrai così andarci per tuo interesse o per fare una sorpresa a qualcuno che sicuramente lo apprezzerà molto!



DOVE SI TROVA BRISIGHELLA E DOVE PARCHEGGIARE


La piccola e colorata Brisighella ci porta sulle pendici dell'Appenino Tosco-Romagnolo, in Provincia di Ravenna. Di quest'ultima ne abbiamo già parlato diverse volte negli scorsi articoli, organizzando camminate in grotte, rivivendo leggende di fantasmi o pedalando tra le opere di Land Art.


Nonostante l'affluenza continua di turisti, mai esagerata o confusionaria, potrai trovare parcheggio con facilità. Ecco la posizione esatta di un parcheggio pubblico gratuito di cui potrai usufruire e quella di una seconda area, sempre non a pagamento e vicino al centro.

Chiaramente, ti invito a controllare la segnaletica presente, soggetta a cambiamenti!



PERCHÉ VISITARE BRISIGHELLA?


Perché Brisighella è bandiera arancione?
Perché Brisighella è bandiera arancione?

Entrata a far parte dell'ormai celebre lista dei Borghi più Belli d'Italia, alla cittadina di Brisighella è stata riconosciuta anche la bandiera arancione!


Ma che cos'è la bandiera arancione?

Con "ricevimento della bandiera arancione" si intende un riconoscimento conferito dal Touring Club Italiano ad un borgo -Italiano- di massimo quindici mila abitanti. Le qualità secondo cui viene assegnato questo merito sono accoglienza, servizi, segnaletica, conservazione e proposte di eventi. Insomma... un vero vanto!


Ad aggiungere lustro a questa presentazione, ricordiamoci anche che questo territorio rientra nel Parco Regionale della Vena del Gesso e che, come tale, ne è parte protetta.




COSA VEDERE NEL BORGO DI BRISIGHELLA

Per visitare Brisighella è sufficiente una giornata, ma se ami farti cullare dalla natura e da tutte le esperienze che un borgo può offrirti, ti consiglio di ritagliarti un week end intero.


Via degli Asinelli o Via del Borgo, Brisighella.
Via degli Asinelli o Via del Borgo, Brisighella.

1. La Via degli Asini.

Unica strada sopraelevata in tutta Europa, vi passavano gli asinelli per il trasporto di gesso dalle cave. Illuminata dalla luce di finestre ad arco, di grandezza differente le une dalle altre.


2. La Torre dell'Orologio.

Più di 300 gradini per arrivarci, circa mezz'ora di visita (fai sempre un check degli orari per non trovarla chiusa al tuo arrivo..come me!) Goditi anche la vista sulla città sulla Rocca Manfrediana. Ingresso libero!


3. Rocca Manfrediana.

Conosciuta anche come "Rocca di Brisighella", rimane ad appena15 minuti a piedi dalla Torre. Il sentiero è totalmente turistico e sicuro: una piacevole passeggiata! Anche in questo caso, controlla con anticipo gli orari di apertura al pubblico in base al periodo in cui vai. Costo del biglietto per entrare €3.


Torre dell'Orologio, Brisighella.
Torre dell'Orologio, Brisighella.

4. Il Santuario della Madonna del Monticino.

Chiamato anche "Santuario del Monticino", è famoso per l'immagine in terracotta della Madonna, opera risalente a inizio 1600.


5. La Selenite.

Non è un monumento, ma potremmo parlare lo stesso di opera d'arte. La selenite è una tipologia di gesso cristallino presente in tutto il territorio. Scorri l'articolo fino in fondo per vedere la galleria fotografica dedicata ad una giornata a Brisighella: un paio di scatti sono focalizzati proprio su questa pietra!

Con un po' di attenzione è possibile vedere la selenite ad occhio nudo, in diversi punti citati fino ad ora. Io mi sono fermata ad apprezzarla non appena arrivati alla Torre dell'Orologio, ad esempio, semplicemente chinandomi a terra e osservando la superficie.



6. Il Parco Regionale della Vena del Gesso e le grotte da visitare.

Ed è proprio il gesso selenitico a comporre la catena che attraversa il Parco Regionale, candidato a Patrimonio Unesco! E potrei forse non consigliarti una visita nelle grotte? Proprio io che alle grotte da visitare in Emilia Romagna ho dedicato un articolo intero?! Sia a Grotta Tanaccia che a Grotta di Re Tiberio, è permesso entrare con l'appoggio della bella stagione (da Aprile ad Ottobre) e sotto accompagnamento di una guida. La chiusura al pubblico durante i mesi invernali, tutela le colonie di pipistrelli che abitano nelle cave sul territorio Romagnolo. Alla seconda grotta è possibile anche accedere gratuitamente in determinate fasce orarie.


Osservando. Selenite cristallina nella roccia!
Osservando. Selenite cristallina nella roccia!

7. Osservatorio Astronomico di Monteromano.

Sicuramente da organizzare con anticipo, ma se sei solito camminare con il naso all'insù non potrai fare a meno di questa visita. In provincia di Brisighella, a circa 30 minuti di macchina dal centro città, avrai occasione di ammirare le stelle sotto la guida di esperti ed appassionati. La posizione fuori dalle luci cittadine è ben ovvia, la mancanza di inquinamento luminoso accompagna l'astroviaggiatore nel suo percorso di osservazione.

Entrata ad offerta libera, contatta la struttura per orari di apertura e ed eventuale disponibilità di serata!


DOVE MANGIARE VEGETALE A BRISIGHELLA


Premessa, già in centro città a Brisighella avrai possibilità di mangiare in diversi locali molto carini, pronti ad accoglierti con la gentilezza e il calore tipico di un borgo propenso al turismo genuino.


Ma se hai voglia di metterti in auto per una decina di minuti, ti prometto un tragitto ricco di paesaggi e un pranzo da leccarsi i baffi, tra relax e natura.


La strada per arrivare al Podere, Brisighella
Sulla strada per arrivare al Podere, Brisighella

L'azienda vinicola in cui abbiamo pranzato si chiama "Podere la Berta", e si presta magicamente ad ogni stagione.

Nei periodi più freddi, come quello in cui sono stata io, è possibile ammirare i vigneti e le colline toccati dal freddo, stando comodamente al calduccio all'interno della veranda con vetrate.

Nei mesi più caldi, invece, i tavoli si dileguano in mezzo alla natura, regalando momenti di relax e pace senza eguali.


Nota positiva per gli amanti del vino e delle birre: qui al Podere la Berta potrete farvi consigliare e bere locale! Entrambe le bevande, infatti, sono di produzione propria (così come l'olio, il pane e la spianata, davvero ottimi!).


Una volta accomodati al tavolo viene servita un'entrée, che cambia a seconda del menù. Io ho scelto un primo vegano, una zuppa di cavolo nero e ceci (caccia fuori la foto, dirai tu, e invece... era troppo buona, perdonami!).

Le proposte sono principalmente onnivore, ma se la tua dieta vegetale non ha grandi preferenze, troverai sicuramente un piatto di tuo gradimento.

Per chi mi conosce e mi segue da tempo sui vari social, sa che sono un'amante del servizio e della cordialità... ecco, staff promosso a pieni voti!


COSA FARE NEI DINTORNI DI BRISIGHELLA IN MEZZA GIORNATA

Se visiti Brisighella nel periodo delle feste di Natale, circa da Novembre a Gennaio, tappa obbligata al Garden Bulzaga, nella vicina Faenza!

Oltre alla varietà di piante e fiori (da appassionata che sono vado davvero in brodo di giuggiole ogni volta che entro), potrai vivere a pieno lo spirito Natalizio grazie agli addobbi e ai decori che ogni anno accolgono un tema nuovo! Nel 2021, per esempio, un'ala del garden è stata trasformata nella sbrilluccicosa New York, con vetrine ricche di colori e mini shop di decori e accessori a tema!

Non riesci ad immaginarlo? Dai un'occhiata a questo reel sul Garden Bulzaga di Faenza!


Se visiti Brisighella con la bella stagione, direi proprio da primavera ad autunno compresi, non perderti la possibilità di fare trekking o nordic walking! Con i suoi 130 km di sentieri, potrai raggiungere ben nove punti panoramici differenti e seguire diversi percorsi a seconda della tua preparazione fisica e del tempo a tua disposizione.

Un'altra conferma per la meritata bandiera arancione: i sentieri sono tutti ben segnalati ed è possibile sostare in tre rifugi differenti.


Ah e ovviamente, se sei amante di camminate ed attività in natura, dai un'occhiata al calendario eventi dedicato alle prossime partenze dei nostri viaggi di gruppo nel 2022!


La cartellonistica nel Borgo di Brisighella.. adorabile!
La cartellonistica nel Borgo di Brisighella.. adorabile!

Se hai piacere di seguire uno di questi itinerari, rivolgiti all'ufficio della pro-loco che trovi in centro città, in via Naldi 2. Noi ci siamo fermati a chiedere dettagli sulle cave di gesso e insieme a mappe e informazioni approfondite, il signore in ufficio ci ha regalato anche un sacco di sorrisi e di amore per la propria città. Come non essere curiosi di scoprire Brisighella, anche con un solo giorno a disposizione?


Se l'articolo ti è stato utile lascia un cuoricino o condividilo con i tuoi amici sui tuoi canali social! Hai ancora dubbi? Lasciami un commento, risponderò al più presto!



Alla prossima mini gita Viaggiatore!

We travel to be more, Jey.



GALLERIA: foto di Brisighella.

Scorri a destra e a sinistra per vedere qualche scatto in più!



68 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti